Marais e Bastille

Ed eccoci pronti per entrare nelle zone più affascinanti di Parigi.

Le Marais, facilmente raggiungibile grazie alla fermata omonima, con le sue residenze alto aristocratiche recuperate da artisti ed eclettici letterati, durante gli anni ’60 è diventata una delle mete più amate e apprezzate dai giovani, dalla comunità omosessuale parigina e dai turisti, per le sue strade vivaci ed affollate da gallerie e ristoranti alla moda. Il quartiere, un tempo zona molto paludosa, deve il suo particolare fascino all’imponente assetto architettonico che oggi conta numerosi hotel e residenze di lusso in cui vivono personalità importanti del mondo della cultura parigina. Tra le sue sorprese più incantevoli c’è Place des Vosges, la storica piazza perfettamente simmetrica che unisce Le Marais a Bastille, un quartiere che ci riporta direttamente indietro nel tempo.

Era il 14 luglio 1789 quando l’antica prigione di Place de la Bastille fu presa d’assalto per dare avvio a quella liberazione che viene celebrata ogni anno dal popolo francese. Oggi la piazza ricorda l’evento con una colonna di 51 metri sovrastata da un’allegoria del Genio della Libertà, simbolo del rovesciamento della monarchia durante la Rivoluzione Francese.

Prima di lasciare la Bastille, vale la pena soffermarsi su uno dei teatri più moderni d’Europa: L’Opéra de Paris Bastille, inaugurato il 14 luglio 1989, 200 anni esatti dopo la liberazione. Si presenta come un massiccio edificio dalle forme curve in vetro a specchio, che ospita un auditorium di ben 2700 posti e cinque scene mobili di grande avanguardia.

Venite a specchiarvi a Place de la Bastille!!

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606