Itinerario a Parigi per due

Non esiste una città più romantica e sono in tanti a pensarla così, per i suoi angoli, per i suoi scorci, per la sua architettura e per il fiume che la lambisce. Stiamo parlando di Parigi: la città dell’amore per antonomasia. Che male c’è a definirla la più romantica di tutte? Se più di un regista le ha dedicato questo titolo, forse lo meriterà davvero ... scopriamo insieme i luoghi dove l’amore sboccia ancor più appassionante!.

Per un tour romantico a Parigi non occorre un itinerario tipico, ma i luoghi che vi consiglio per rendere più suggestivo il vostro soggiorno sono quelli tradizionali che non perdono mai il loro fascino. In due giorni gli innamorati possono girare senza fretta la Parigi a loro dedicata, con le passeggiate sul Lungosenna e un giro sulla Tour Eiffel per godere del panorama più bello sulla città.

1° giorno. Il momento dell’arrivo coinciderà con la mattina per una coppia che ha a disposizione un weekend d’amore in piena regola. Una volta lasciati i bagagli ed effettuato il check-in in albergo la città diventerà vostra. Prima destinazione la Tour Eiffel, dove raggiungere l’apice della sua altezza e prenotare, se si desidera, una cenetta al prezzo pazzo di 299€ a persona presso il prestigioso ristorante Jules Verne al secondo piano della torre dove poter gustare un insieme di sapori sopraffini ed eleganti. Sarà il celebre Chef francese Alain Ducasse a pensare al vostro menù a lume di candela.

2° giorno. La mattina successiva una splendida sorpresa potrà raggiungere la camera d’albergo delle innamorate, che riceveranno uno splendido bouquet, magari di rose rosse. Per richiederlo si può effettuare la prenotazione direttamente dall’Italia con il servizio internazionale Interflora al prezzo di 25€. La giornata comincerà così nel migliore dei modi e sarete pronti per affrontare la vostra passeggiata che vi condurrà tra il Lungosenna e l’Ile de la Cité per visitare la romantica isola ricca di storia di Parigi e, se il tempo vi assiste, fare un bel giretto a bordo dei battelli sul fiume. Per il vostro pomeriggio vi consiglio una scappata a Montmartre dove nascondersi e giocare a ritrovarsi tra i vicoletti di questo prezioso quartiere dall’aria ludica e dalla cultura dei primi del Novecento.

Per una sosta, vi consiglio il ristorante A la Cloche d’Or, ai piedi della collina di Montmartre aperto dal 1928. L’atmosfera sarà quella tipica del vecchio bistrò lontano dal circuito turistico. In un menù dai 25-30€, sarà certamente da assaggiare la tartare, specialità della casa e il Camembert al forno, se capitate in inverno.

A la Cloche d’Or: rue Mansart, 3 (Metro - Blanche) Aperto dalle ore 12.00

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606